Conguaglio Gas - Come Cancellarlo! - Broker per l'Energia e Gas

Conguaglio Gas – Come Cancellarlo!

Consulenza Energetica Aziendale - Broker per l'Energia

Conguaglio Gas – Come Cancellarlo!

conguaglio gas

Se hai bisogno di contestare una bolletta di conguaglio gas sei sul sito giusto!

Dal 2009 siamo specializzati nella risoluzione di problematiche nell’ambito dell’energia elettrica e del gas.

Si possono verificare casi in cui le compagnie di gas o anche di energia elettrica mandano dei conguagli dopo anni, indicando che si tratta di importi che non erano stati precedentemente stati fatturati.

Una legge di bilancio del 2018 ha accorciato i tempi di anzianità dei conguagli che le compagnie possono inviare portandoli da un massimo di 5 anni indietro ad un massimo di 2 anni.

Che cosa vuol dire in poche parole?

Vuol dire che adesso una compagnia non può mandarti un conguaglio gas o di energia elettrica, che sia più “vecchio” di 2 anni da oggi, e potenzialmente conguagli che risalgono a 3 o più anni possono essere potenzialmente prescritti e quindi cancellati.

Ovviamente essendo in Italia ciò non è così semplice ed automatico in quanto la compagnia lotterà fino alla morte per farteli pagare!

Ma noi SAPPIAMO CHE COSA FARE contro i conguagli gas!

Siamo una squadra di professionisti con recensioni a 5 stelle ovunque nel web!

Inoltre essendo Broker Energetici dal 2009 possiamo localizzare la migliore offerta luce e gas presente sul mercato in questo momento.

Di seguito ti metto alcune delle centinaia di casistiche che abbia risolto nel contestare un conguaglio gas.

In questo video il nostro Amministratore ti spiega che cosa possiamo fare in caso di Conguaglio Gas

Conguaglio Gas: Significato

Un conguaglio Gas è una fattura di Enel o di qualunque altra compagnia elettrica o rivenditore di energia, autorizzato dal Ministero, che sostiene di avere un credito nei confronti di un privato o azienda per un consumo di gas mai fatturato, relativo ad un PDR (punto di riconsegna – contatore gas). Tale conguaglio può essere stimato o effettivo.

Conguaglio Gas: Contatore Gas rotto

CASO BRACALONI ASSICURAZIONI: FATTURAZIONE GAS ANOMALA RISPETTO ALLA MEDIA DEI CONSUMI.

Dal 01/11/2015 fino al 30/09/2016 (11 mesi) è stato cliente della società “Energetic Source”, per la fornitura del Gas, con un consumo rilevato di 579 Metri Cubi.

Dal 01/10/2016 sono passato ad altro venditore di gas, Duferco Energia spa, con una lettura iniziale rilevata di metri cubi 26.513.

Da un controllo effettuato sulle fatture emesse nel tempo, è emerso un consumo anomalo che non risulta in linea con i consumi ed i pagamenti effettuati nel corso degli anni.

Infatti considerando lo stesso periodo di riferimento (circa un anno) i consumi sono triplicati senza aver modificato le abitudini di consumo e di vita.

RISOLUZIONE: abbiamo chiamato il distributore e fatto ricontrollare le letture di switch-in e di switch-out che erano errate.

Abbiamo fatto sostituire gratuitamente il contatore e fatto fare una ricostruzione dei consumi per alcuni mesi dal momento che il misuratore era non funzionante.

RISULTATO: nota di credito di € 449,52 versata con bonifico

Abbiamo così pienamente risolto la questione del conguaglio gas errato.

N.B. Non sempre il contatore gas è rotto, può essere rotto il display che immagazzina i dati ma non li trasmette ed impedisce di fare l’auto lettura.

Conguaglio Eni Gas

I casi di problematiche di conguaglio Eni Gas capitano molto spesso e siamo in grado di risolverli.

Qui sotto ti mettiamo un esempio di conguaglio gas Eni che abbiamo risolto completamente.

CASO: Signor D.P.A./ENI

Il signor D.P.A. è stato in affitto nell’immobile servito dall’utenza gas dal 11/04/2011 al 30/04/2014.

Alla scadenza del contratto si è recato presso un punto ENI ed ha effettuato il recesso dal contratto di somministrazione sia della luce che del gas.

Nel periodo di fornitura non ha mai ricevuto le fatture.

Nel mese di maggio 2018 ha ricevuto un conguaglio gas emessa con una bolletta emessa il 10/04/2018 di 1.472,37 EURO relativa al consumo gas del periodo 15/04/2011-31/05/2016.

La persona si è rivolta alla nostra società per contestare il conguaglio gas e noi ci siamo attivati per fare il nostro lavoro nelle dovute sedi preposte per queste situazioni.

RISULTATO OTTENUTO: la prescrizione del periodo 11/04/2011-10/04/2013 pari ad 1115,36 EURO quindi il signor D.P.A. ha pagato la restante somma di € 357,37 in 3 rate.

Conguaglio Enel Energia

I problemi di conguaglio gas ci sono con tutti i fornitori. In questo caso abbiamo risolto un conguaglio gas contro Enel Energia.

CASO: Signora M.P./Enel Energia

La signor M.P. a dicembre 2018 ha ricevuto la fattura di conguaglio gas del 21/12/2018 di 3.653,38 EURO riferita ai consumi del periodo 21/12/2012-21/11/2018.

Ha immediatamente contattato il call-center per avere informazioni in merito e chiedere l’annullamento della fattura per prescrizione dei termini senza riuscirci.

A questo punto si è affidata alla nostra società e noi abbiamo fatto quello che sappiamo fare meglio: aiutare le persone a risolvere queste problematiche nei settori del gas e dell’energia elettrica.

RISULTATO OTTENUTO: la prescrizione del conguaglio gas degli anni 2012 e 2013 con storno della fattura di 1706,36 EURO.

Siamo in grado di cancellare qualunque conguaglio gas di qualunque compagnia. Chiediamo al distributore di verificare i tuoi consumi e ci assicuriamo che tu paghi solo quanto dovuto.
Siamo in grado di cancellare qualunque conguaglio gas di qualunque compagnia. Chiediamo al distributore di verificare i tuoi consumi e ci assicuriamo che tu paghi solo quanto dovuto.

Conguaglio Gas Eni

Un altro caso interessante che abbiamo risolto riguardo al conguaglio gas Eni è stato per un signore di ben 81 anni.

Si è presentato nel nostro ufficio sicuro di non aver consumato i metri cubi che Eni gli stava chiedendo per un totale di 950 euro.

Lo abbiamo aiutato a:

  1. Rimuovere l’addebito in banca e farsi restituire i soldi da Eni anche se gli avevano già preso i soldi dal conto. Lo abbiamo supportato come farsi ridare l’intero importo visto che è possibile farlo, se l’addebito è stato fatto da non più di 8 settimane.
  2. Abbiamo redatto un reclamo e lo abbiamo inviato a suo nome tramite PEC ad Eni per contestare il conguaglio gas Eni.
  3. Non avendo risolto la problematica con la sola PEC abbiamo aperto una pratica per contestare il conguaglio Eni relativo alla sua bolletta del gas.

Risultato ottenuto: cancellazione della sua bolletta gas di 950 euro in quanto il distributore ed Eni avevano fatto confusione sulle effettive letture quando era stato cambiato il contatore del Gas.

Inoltre aveva anche altri 250 metri cubi di credito da scalare dalle prossime bollette del gas.

CONGUAGLIO GAS OPTIMA

Fabiola A. si è vista recapitare da Optima Italia Spa una fattura di chiusura con un conguaglio gas relativa a consumi in verità non effettuati.

La cliente si è rivolta a noi per risolvere la situazione contro la compagnia in questione.

Abbiamo fatto una PEC precisa e mirata ad Optima per far cancellare il conguaglio gas errato ed abbiamo ottenuto la cancellazione di 203 euro (l’intero conguaglio gas della cliente) con la relativa nota di credito a favore della cliente.

Arredamenti B. SCN si è rivolto alla nostra società per appurare se una fattura di conguaglio gas che aveva ricevuto da Optima Italia SPA era corretta o meno.

Abbiamo fatto una richiesta tramite PEC ad Optima per chiedere di controllare con il distributore che tali letture fossero corrette basate su effettivi consumi e non si stime.

Non contenti della risposta abbiamo provveduto ad avere un incontro formale con il distributore presente che ha confermato che in gran parte le letture in bolletta erano giuste.

Abbiamo ottenuto per il cliente la cancellazione di 270 euro sul conguaglio gas che aveva ricevuto.

Conguaglio Eni

Anche i conguagli Eni sono frequenti e possono succedere molto spesso.

CASO Signor Giuseppe P. contro Eni

Nel mese di maggio 2019 il signor P. ha ricevuto la fattura di conguaglio emessa il 10/05/2019 di € 1.630,15 relativa ai consumi di luce e gas del periodo 01/10/2010-22/02/2019.

Ha provato a contestare la fattura del conguaglio con il servizio clienti Eni ma senza successo. A quel punto si è rivolto a noi per far valere i suoi diritti.

RISULTATO OTTENUTO: la prescrizione del conguaglio ENI del periodo 01/12/2010-09/05/2017 per l’importo complessivo di € 1149,71 quindi egli ha pagato solo € 480,44.

Anche in questo caso abbiamo ottenuto che il conguaglio ENI fosse cancellato!

Lavoriamo solo a % in caso di risultato positivo raggiunto a tuo favore.

Contattaci per Risolvere Qualunque Problema con un conguaglio gas o luce e per avere le Migliori Tariffe Luce e Gas presenti sul mercato!

Compila il form e inviaci la tua richiesta. Oppure Contattaci 0571 1964248
  • Indica la tua Provincia di Residenza
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Potrebbe Interessarti Anche:

Risolvere Problemi Luce e Gas

Truffa Eni Gas e Luce ecco Come Risolverla

Migliori Tariffe Luce e Gas

I Migliori Contratti Energetici Aziendali

Spesa Trasporto e Gestione Contatore


broker per l'energia e gas

Riguardo all’Autore: Matteo Calloni

Fondatore ed Amministratore della società Broker per la Telefonia & Consulenza SRL. (Proprietaria di questo sito)
Socio dell’Associazione Broker Energetici Italiani.
Broker Energetico/Gas e Consulente Antitruffa dal 2009.
Esperto sulle leggi e delibere del Garante dell’Energia Gas.
Consulente Marketing Online e redattore di 4 Blog di successo.
Mediatore certificato per udienze stragiudiziali contro le compagnie di energia, gas ed acque.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *